Il corso in breve

Data di inizio: 25/03/2020

Data di fine: 25/03/2021

Ore formative: 1

N° Crediti: 1

Prezzo: 25 € (IVA inclusa)

Numero moduli formativi: 4

Accedi al corso

Per accedere ai corsi è necessario essere registrati sulla piattaforma ed aver acquistato un codice di attivazione corso.

Effettua il LOGIN

oppure REGISTRATI

DIRITTO CIVILE - Ordini di protezione contro gli abusi familiari

Presentazione del corso

RESPONSABILE SCIENTIFICO

Prof. Avv.  Adelmo Manna

Docente Relatore

Avv. Daniela Missaglia

E' stata depositata presso il CNF la richiesta di riaccreditamento e siamo in attesa della relativa delibera.

La realtà sociale mostra come esistano nuclei familiari in cui vivere diventa estremamente difficile, famiglie in cui sentimenti di amore e condivisione lasciano il posto a odio e violenze, dove soprusi fisici e coercizioni psicologiche diventano lo strumento con cui un coniuge o un genitore comunica con gli altri familiari. 

La scelta di approfondire questa complessa tematica riguarda, dunque, la drammaticità e la criticità del problema, in quanto, sebbene i numeri statistici rispetto agli omicidi consumati tra le mura domestiche siano in diminuzione, quelli relativi alle altre forme di violenza e maltrattamenti rimangono stabili, se non addirittura in aumento.

In realtà non ci è dato sapere con assoluta certezza l’andamento statistico del fenomeno considerato, posto che, spesso, proprio questo tipo di vessazioni non vengono denunciate.

Il corso è suddiviso in 4 moduli:

Modulo 1: La portata della Legge n. 154 del 2001 e le successive modifiche

Modulo 2: I presupposti degli ordini di protezione: l'art. 342 bis c.c.

Modulo 3: Il contenuto degli ordini di protezione: l'art. 342 ter c.c.

Modulo 4: Aspetti processuali degli ordini di protezione

 

Prezzo

Prezzo: 25 euro

Destinatari

Avvocati soggetti alla formazione continua.

Obiettivo

L'aggiornamento professionale degli avvocati attraverso l’approfondimento di talune tematiche giuridiche individuate tra le più recenti novità legislative o giurisprudenziali e comunque tra le questioni più attuali sia in dottrina  che in giurisprudenza.