Il corso in breve

Data di inizio: 1/10/2019

Data di fine: 30/09/2021

Ore formative: 1

N° Crediti: 1

Prezzo: 25 € (IVA inclusa)

Numero moduli formativi: 4

Acquista il corso

Accedi al corso

Per accedere ai corsi è necessario essere registrati sulla piattaforma ed aver acquistato un codice di attivazione corso.

Effettua il LOGIN

oppure REGISTRATI

DIRITTO DEL LAVORO - Controllo a distanza dei lavoratori

Presentazione del corso

RESPONSABILE SCIENTIFICO

Prof. Adelmo Manna

Docente relatrice

Avv. Sabrina Kalb

Il corso è stato riaccreditato presso il CNF con delibera della Commissione centrale per l'accreditamento della formazione 30/09/2020.

Il corso deve essere completato entro il 30 settembre 2021 - data di scadenza dell'accreditamento CNF del corso.

Il corso si propone di illustrare la tematica dei controlli a distanza nell’ambito del rapporto di lavoro subordinato, in un’ottica multidisciplinare ed alla luce delle più recenti novità normative e della prassi amministrativa e giurisprudenziale.

Dopo un breve inquadramento sistematico, il corso verterà soprattutto sull’analisi dell’art. 4 dello Statuto dei Lavoratori, con particolare attenzione alle modifiche introdotte dal Job’s act, alla prassi applicativa dell’Ispettorato nazionale del Lavoro ed alla casistica giurisprudenziale.

L’intervento verterà anche sull’impatto del Regolamento Generale sulla protezione dei dati personali  (GDPR) nell’interpretazione e applicazione della norma citata, offrendo così al professionista l’opportunità di un aggiornamento multidisciplinare, ovverossia in ambito giuslavoristico ed in ambito privacy.

Il corso è suddiviso in 4 moduli:

Modulo 1: Controllo uomo su uomo

Modulo 2: Controllo macchina uomo

Modulo 3: L'art. 4, commi 1 e 2 dello Statuto post jobs act

Modulo 4: L'art. 4, comma 3, dello Statuto post Jobs Act

Prezzo

Prezzo: 25.00

Destinatari

Avvocati soggetti alla formazione continua.

Obiettivo

L'aggiornamento professionale degli avvocati attraverso l’approfondimento di talune tematiche giuridiche individuate tra le più recenti novità legislative o giurisprudenziali e comunque tra le questioni più attuali sia in dottrina  che in giurisprudenza.