Il corso in breve

Data di inizio: 1/10/2019

Data di fine: 30/09/2021

Ore formative: 1

N° Crediti: 1

Prezzo: 25 € (IVA inclusa)

Numero moduli formativi: 4

Acquista il corso

Accedi al corso

Per accedere ai corsi è necessario essere registrati sulla piattaforma ed aver acquistato un codice di attivazione corso.

Effettua il LOGIN

oppure REGISTRATI

DIRITTO PENALE - La legittima difesa

Presentazione del corso

RESPONSABILE SCIENTIFICO

Prof. Adelmo Manna

Il corso è stato riaccreditato presso il CNF con delibera della Commissione centrale per l'accreditamento della formazione 30/09/2020.

Il corso deve essere completato entro il 30 settembre 2021 - data di scadenza dell'accreditamento CNF del corso.

Il corso ha per oggetto l'excursus storico-giuridico che ha riguardato l'istituto della legittima difesa alla luce della recente riforma attuata con la L. 26 aprile 2019, n. 36.

Nel codice penale del 1930 il fulcro della legittima difesa originaria risiedeva in due requisiti di fattispecie: la costrizione a dover difendere se o altri dal pericolo attuale di una offesa ingiusta e la proporzione tra difesa ed offesa, mai presunta ma sempre accertata dal giudice.

Nel 2005 l'istituto venne modificato con l'introduzione della legittima difesa domiciliare, ove per la prima volta compare una presunzione di proporzione, laddove il soggetto aggradito abbia usato un'arma legittimamente detenuta, oppure altro strumento atto ad offendere, per difendere: a) l'integrità fisica sua e dei suoi familiari; b) i beni patrimoniali, laddove l'offensore non desista e vi sia pericolo di aggressione.

Nel 2019, l'opera si compie attraverso la c.d. legittima difesa presunta, la proporzione si ritiene sempre sussistente nell'ipotesi di cui al secondo comma dell'art. 52 c.p. 

L'intenzione del legislatore era quella di evitare l'intervento del giudice penale attraverso le presunzioni assolute. Il giudice penale e prima di lui il P.M. e la P.G. dovranno intervenire per accertarsi della sussistenza nel caso concreto dei requisiti di cui ai novellati articoli 52 e 55 c.p.

Il corso è suddiviso in 4 moduli:

Modulo 1: La legittima difesa nell’ambito del populismo penale

Modulo 2: La legittima difesa secondo la L. n. 59/2006 ed i problemi di costituzionalità

Modulo 3: La legittima difesa presunta tra “voluntas legislatoris” e interpretazione oggettiva

Modulo 4: L’eccesso di legittima difesa domiciliare e la differenza col paragrafo 33 del Codice penale tedesco

Prezzo

Prezzo: 25 euro

Destinatari

Avvocati soggetti alla formazione continua.

Obiettivo

L'aggiornamento professionale degli avvocati attraverso l’approfondimento di talune tematiche giuridiche individuate tra le più recenti novità legislative o giurisprudenziali e comunque tra le questioni più attuali sia in dottrina che in giurisprudenza